Contacts: (+39) 091 6823069 | Whatsapp: (+39) 393 8942725

La casa del gelso a Menfi

L'albero di gelsi di Casale Abate aspetta altri bimbi per scrivere nuove storie da raccontare.

La casa del gelso a Menfi

A #Menfi ogni famiglia che si rispetti ha il suo albero di gelsi!!! Maggio, giugno e luglio sono i mesi in cui a Menfi è possibile gustare questo meraviglioso frutto.

Attorno al proprio albero di gelsi ogni famiglia menfitana ha la sua storia da raccontare e ovviamente anche a Casale Abate abbiamo la nostra!

Fin da piccolini eravamo soliti mangiare i gustosissimi gelsi direttamente dall'albero piantato dal nostro bisnonno ...a quei tempi l'Abate era il luogo di villeggiatura della nostra famiglia: il mio, di mia sorella, di mio fratello, dei miei genitori e dei miei nonni.

L'Abate non è sempre stato un luogo di villeggiatura ma è stato anche meta di lavoro e di fatica sui campi...ma questa è un'altra storia che un giorno forse vi racconteremo.

Tornando al nostro albero di Gelsi: la squadra era così composta: io (6 anni), mia sorella (8 anni) e mia nonna, qualche volta si univa qualche cugino che si trovava a passare le sue #vacanze a Casale Abate.
Quasi sempre sceglievamo le ore serali, intorno alle sette, orario in cui le campagne menfitane sanno regalare una frescura incredibile; eravamo soliti portarci il panierino tanto caro alla nostra NonnaLina (la mamma di nostra nonna). Ancor oggi custodiamo quel panierino, un piccolo paniere, ricco di racconti e aneddoti, che veniva utilizzato dalla nostra NonnaLina come montacarichi per trasferire le piccole cose dal #cortile storico della casa di paese al primo piano...anche questa è un'altra storia "Il panierino di NonnaLina"....

Il panierino veniva riempito quasi tutto, ma puntualmente nel tragitto dall'albero di gelsi al Casale Abate la quantità diminuiva visibilmente.
Ma la storia continua e come ogni albero di gelsi che si rispetti le macchie e i ricordi che produce sono indelebili sia sulla pelle che sui cuori, ma a a quei tempi quelle macchie avrebbero fatto arrabbiare certamente i genitori che avrebbero riemproverato tutti e tre (compresa la nonna) ... ecco che la nostra nonna alla termine della raccolta ci portava prima nella sua casetta, oggi Villa Ulivo, e ci ripuliva per bene prima di rimportarci dai nostri genitori nel vecchio Casale, oggi Lavanda, Alloro e Palma Nana.

Questa è una delle tante storie che ci ha regalato l'Abate e di cui custodiamo il ricordo...

L'albero di gelsi di Casale Abate è ancora li, a regalarci gli stessi frutti e gli odori di una volta, e aspetta altri bimbi con mamma e papà, con nonni o con zii per scrivere nuove storie da raccontare...

Phone

(+39) 091 6823069 / (+39) 393 8942725